Infopoint SPID per l'attivazione dell'identità digitale

Dopo il successo della prima tornata (415 SPID rilasciati dal 20 settembre al 2 ottobre), sono diciotto i nuovi appuntamenti in programma per richiedere l’identità digitale negli infopoint SPID, organizzati dal Comune di Prato in convenzione con la Regione Toscana e il PIN - Polo Universitario Città di Prato nell'ambito del progetto Prato Digitale, che tornano nelle principali piazze del centro storico a partire da martedì 26 ottobre.

Cosa sono e come funzionano gli Infopoint SPID

Sono sportelli a cui ti puoi rivolgere per avere informazioni o per attivare SPID il Sistema Pubblico di Identità Digitale personale necessario per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, dei privati e delle imprese aderenti.

Gli infopoint saranno dislocati nelle principali piazze di Prato e presidiati da operatori esperti che, oltre all'attivazione dello SPID, si occuperanno di dare informazioni sui servizi digitali offerti dal Comune di Prato.

Il servizio è gratuito, non serve l'appuntamento e permette di avere tutte le informazioni per utilizzare il Sistema Pubblico di Identità Digitale personale necessario per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, dei privati e delle imprese aderenti. Inoltre il servizio sarà svolto nel rispetto di tutte le normative anti-Covid in vigore.

Dove e quando

  • Piazza del Comune (davanti all'URP): il 26 ottobre, 2 e 9 novembre dalle 9 alle 13, e il 28 ottobre, 4 e 11 novembre dalle 13.30 alle 17.30.
  • Piazza Mercatale 33 (presso gli uffici del Comune): il 16, 23 e 30 novembre dalle 9 alle 13, e il 18, 25 novembre e 2 dicembre dalle 13.30 alle 17.30.
  • Piazza Cardinale Niccolò 13 (presso l'Anagrafe): il 7, 9, 14, 16 , 21 e 23 dicembre dalle 9 alle 13.

Cosa devi portare con te per l'attivazione di SPID

Per l'attivazione dell'identità digitale SPID è necessario essere muniti di cellulare smartphone con connessione a internet e di accesso a un indirizzo di posta elettronica, carta d'identità e tessera sanitaria (entrambi i documenti devono essere in corso di validità).